TecBox

Tecnologia a portata di tutti

Apple AirTag: finalmente è realtà. Preordini dal 23 aprile.

Acquista qui i tuoi accessori per Apple AirTag: https://amzn.to/3svshQp | https://amzn.to/3x8W0Sx

Avevamo sentito solo tanti rumors, ma oggi Apple AirTag è realtà. I preordini sono disponibili già da questa settimana. Il piccolo accessorio può essere abbinato a un mazzo di chiavi, a una borsa o a un qualsivoglia oggetto quotidiano, che potrà così essere rintracciato e ritrovato facilmente tramite l’app installata sui dispositivi della Mela. Ecco tutte le caratteristiche del device. Presentati tramite una scenografica presentazione degna di Hollywood, AirTag è stato concepito come un accessorio piccolo ed elegante che aiuterà gli utenti dell’ecosistema Find My di tenere sotto controllo gli oggetti a loro più chiari, che si tratti di un semplice zaino o delle chiavi di casa.

“Con il suo design […] e le funzionalità integrate di privacy e sicurezza, AirTag offrirà ai clienti un altro modo per sfruttare la potenza dell’ecosistema Apple e la versatilità di iPhone”, ha dichiarato Kaiann Drance, vicepresidente del reparto Worldwide iPhone Product Marketing.

A prima vista, AirTag ha le dimensioni di una spilla: è realizzato in acciaio inossidabile e offre resistenza all’acqua e alla polvere (con certificazione IP67). Ogni accessorio è dotato di uno speaker integrato che riproduce un segnale audio per aiutare l’utente a rintracciare AirTag e l’oggetto a cui è agganciato. Per connettere il device al proprio iPhone si passa per la stessa procedura prevista per AirPods: basterà avvicinare AirTag al telefono e la connessione avverà in automatico.

Una volta stabilita la connessione, sarà possibile tenere traccia degli oggetti legati a AirTag tramite l’app Dov’è, già disponibile su iOS (per iPhone, iPad e Mac) per rintracciare i dispositivi Apple. La posizione esatta del proprio AirTag apparirà in una mappa digitale, finché l’accessorio potrà essere rintracciato tramite Bluetooth. In alternativa, sarà possibile rivolgersi a Siri per riprodurre il segnale sonoro tramite l’altoparlante di AirTag e ritrovare l’oggetto smarrito.

Apple offre un’ampia personalizzazione per i futuri acquirenti di AirTag: è possibile inciderli scegliendo tra 31 emoji disponibili e linee di testo, proprio come per altri dispositivi acquistabili sullo store online del colosso americano. C’è anche una prima gamma di accessori dedicati esclusivamente a AirTag, ovvero: Polyurethane Loop, Leather Loop Leather Key Ring.

Venendo a prezzi e disponibilità, AirTag sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dal prossimo 30 aprile, al prezzo consigliato di 29 dollari. È inoltre possibile acquistare un bundle di quattro AirTag al prezzo di 99 dollari, con un risparmio di circa 20 dollari.

Credit: Fonte Esterna

1 thought on “Apple AirTag: finalmente è realtà. Preordini dal 23 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//usounoul.com/4/4188540