Da mesi ormai si parla di possibili uscite imminenti di nuovi dispositivi Apple, tra cui l’iPhone 13 – 13 PRO e 13 PRO Max. Si parla di nuove collaborazioni con la Samsung per la realizzazione dei nuovi schermi a 120hz ( per ridurre i costi di produzione ) e anche di una possibile uscita a settembre 2021. Molte cose sembrano davvero distanti dalla realtà , ma andiamo ad analizzare nello specifico cosa i dataminer stanno scoprendo proprio in questi giorni.



Dopo il grande successo di iPhone 12, Apple, nei primi giorni di settembre 2021, presenterà al pubblico il nuovo modello di iPhone, l’iPhone 13. Secondo alcuni rumors il design non subirà grandi cambiamenti, ma saranno comunque effettuate delle modifiche sostanziali rispetto a iPhone 12. In termini di design due piccole differenze. Una riguarda lo spessore, la seconda un vetro che coprirà tutti e tre gli obiettivi per farli sembrare una singola fotocamera.

La novità maggiore di iPhone 13 riguarda il tanto criticato e discusso notch. Sarà più piccolo con l’altoparlante dell’auricolare che è stato spostato nella cornice superiore. Una modifica sulla quale si discuteva già lo scorso anno prima del lancio di iPhone 12, senza però mai concretizzarsi. Il notch più piccolo garantirà un miglioramento delle componenti del FaceID e la riduzione delle dimensioni della “tacca”.

Per quanto riguarda il prezzo si possono fare delle ipotesi basandosi sulla serie iPhone 12. L’iPhone 12 Pro (6,1″) da 128 GB ufficiale costa 1189€. Le versioni da 256 GB e 512 GB costano 1309€ e 1539€. E’ evidente che per ogni aumento di memoria, c’è un aumento esponenziale di prezzo.

Il calcolo originale è stato fatto con i prezzi USA. Fermo restando che Apple aumenta di 100 dollari le varianti di storage, è lecito pensare che possa fare lo stesso con i nuovi modelli. Tuttavia in Italia, a causa del cambio e delle tasse, il prezzo di iPhone 13 Pro Max da 1 TB potrebbe anche superare i 2000 euro.

Non ci resta che aspettare ulteriori informazioni per capire davvero cosa avremo tra le mani una volta uscito il prossimo modello di iPhone.


Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo attraverso i pulsanti qui sotto e lasciaci un commento per farci sapere cosa ne pensi.